Informazioni legali

MiFID II

Direttiva sui Mercati di Strumenti Finanziari

La direttiva MiFID o Markets in financial instruments directive (2004/39/EC) ha disciplinato dal 31 gennaio 2007 al 2 gennaio 2018 i mercati finanziari dell'Unione europea. 

Dal 3 gennaio 2018 è entrata in vigore in tutta l'Unione la nuova direttiva MiFID II (2014/65/EU) che, insieme alla MiFIR o Markets in financial instruments regulation (regolamento EU n. 600/2014), ha preso il posto delle precedente regolamentazione europea e ha come obiettivo lo sviluppo di un mercato unico dei servizi finanziari in Europa, nel quale siano assicurate la trasparenza e la protezione degli investitori rafforzando alcuni requisiti organizzativi e norme di condotta per gli intermediari. 

La nuova disciplina conferma le scelte di fondo di MiFID I, prevedendo peraltro novità con riferimento alla trasparenza informativa nei confronti dei Clienti, dettando una disciplina dei potenziali conflitti di interesse tra le parti e richiedendo un’adeguata profilatura del Cliente. 

MiFID II rafforza ulteriormente i presidi di tutela per gli investitori attraverso la previsione di misure di product governance e poteri di product intervention; l’intervento normativo introdotto da MiFID II comporta per gli Intermediari la necessità di valutare le caratteristiche del cliente cui sono destinati i prodotti fin dal momento dell’ideazione del prodotto stesso. 

I Regolatori (Europeo e Nazionale) avranno la possibilità di intervenire prima che i prodotti vengano distribuiti, se i medesimi non saranno ritenuti idonei rispetto al mercato di riferimento. 

A livello europeo è inoltre prevista una limitazione alla possibilità di procedere alla vendita di un prodotto finanziario senza che la stessa sia accompagnata dalla valutazione di adeguatezza. 

Infine viene richiesto un adeguato livello di competenza ed esperienza professionale del personale a contatto con la clientela.

Policy sui conflitti di interesse - PDF

Policy sull'esecuzione e trasmissione ordini - PDF 

Policy di gestione incentivi - PDF